Langhe Chardonnay

Denominazione di Origine Controllata

VITIGNO: 100% Chardonnay

TERRENO: leggero, di media fertilità, predilige buone esposizioni, sud, sud-est

FORMA DI ALLEVAMENTO E IMPIANTO: filare classico con potatura Guyot; scelta dei portainnesti in base al tipo di terreno, con più cloni per ottenere un bouquet più ampio

ALTITUDINE: 450-500 m slm

COLORE: giallo paglierino venato di riflessi verdognoli

PROFUMO: intensissime note vegetali con ricordi di fiori d’acacia e di clorofilla

SAPORE: all’assaggio freschi sentori minerali, con finale molto lungo e raffinato

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8-12°C

ABBINAMENTI GASTRONOMICI: ottimo come aperitivo oppure con antipasti, piatti a base di pesce, pizza, formaggi freschi e semi stagionati.

 

DIPLOMI E RICONOSCIMENTI:
Langhe Chardonnay 2015:
“I vini di Veronelli 2017” (86 punti).

Langhe Chardonnay 2014:
“I vini di Veronelli 2016” (86 punti).

Langhe Chardonnay 2013:
“I vini di Veronelli 2015” (86 punti).

Langhe Chardonnay 2012:
“I vini di Veronelli 2014” (85 punti).

Langhe Chardonnay 2011:
“I vini di Veronelli 2013” (85 punti).

Langhe Chardonnay 2008:
Diploma di Merito – 29° Concorso enologico “Città di Acqui Terme”.

MENZIONATO IN:
“Guida Critica e Golosa 2013” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2012” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2011” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2010” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2009” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2007” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2006” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2004” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2003” di Paolo Massobrio vino top;
“Guida Critica e Golosa 2002” di Paolo Massobrio vino top;

“Il Golosario 2014” di Paolo Massobrio vino top;
“Il Golosario 2013” di Paolo Massobrio vino top;
“Il Golosario 2009” di Paolo Massobrio vino top;
“Il Golosario 2008” di Paolo Massobrio vino top.

Langhe Chardonnay